Recensione opera Il templario di Otto Nicolai al Salzburger Festspiele 2016

Il templario è un melodramma composto da Otto Nicolai nel 1840. Andato in scena dopo la più famosa opera del compositore, Die lustigen Weiber von Windsor (Le allegre comari di Windsor), è uno dei tre melodramma di Nicolai in lingua italiana, assieme a Gilippede e Odoardo.

Fu un successo alla prima, ma in seguitò uscì fuori dal repertorio per oltre 150 anni, per poi tornare in scena solo nel 2008.

Trama

La storia si ambienta nel 1194, nel corso di un conflitto fra i nobili Anglosassoni e Normanni, loro conquistatori. La trama si impernia attorno all’amore di Vilfredo per Rovena, e quello di Briano per Rebecca, giovane ebrea che lui stesso fa rapire, dato che ella non ricambia il suo amore, essendosi innamorata di Vilfredo. Il finale è tragico: entrambi Briano e Rebecca moriranno di dolore.

Rispondi